Notizie  

Dov'è pericoloso far nascere un bambino. Nuovo scandalo "surrogato" in Ucraina

I cittadini di Francia sino arrestati durante la prova di portare gemelle in modo illegale fuori da Ucraina
Ucraina ha un scandalo “surrogaro” ancora una volta. La polizia ha già arrestato una donna anziana di Belgia che aveva cercato di portar via un bambino “surrogato” in modo illegale per una gay-coppia belga (Peter Meurrens & Laurent Ghilain) in aprile del 2010 e adesso succede un nuovo scandalo.

Il canale 1 informa che Il 21 marzo del 2011 la polizia ha arrestato  due cittadini francesi (padre e figlio Lieuroc) che passavano  le frantiere ucraine sul proprio microautobus. Erano troppo nervosi. Durante l’ispezione dell’autobus hanno scoperto due bambine nel posto segreto fatto sotto il posto a dormire. Le bambine erano fuori sentimento.

Gli unici documenti delle bambine erano i certificati di nascita emessi a Kiev. È venuto fuori che il giovane francese con l’assistenza del suo padre cercava di portar fuori le sue bambine “surrogate” Kim e Vicchi nate il 23 gennaio  nella clinica di maternità a Kiev. Come spiegava il giovane papà trentottenne quel modo era l’unica possibilità di portar via le sue bambine perchè era difficile ottenere i documenti necessari.

Come dice Gheorghiy Velikov, il ff del capo del posto dogana transcorpatico “Vinogradov” alla frontiera con Ungheria , la polizia continua ad investigare la situazione. Per il momento hanno confermato che le gemelle erano davvero nate da una mamma surrogata ucraina.

Prima di andare al questo viaggio rischioso il giovane papà aveva dato alle gemelle una dose troppo forte di sonnifero. I medici hanno portato le bambine  all’ospedale di provincia Beregovskaya. Il loro stato di salute è normale adesso.
L’incidente ha tirato l’attenzione dell’alta direzione del governo  del paese. Il Ministro degli affari interni  di Ucraina Anatoliy Mogiliov ha commentato in persona la situazione: “Se due persone portano via nel posto per bagagli le bambine per ciu hanno tutti i documenti necessari, sorge la questione della legalità di quei documenti e di come quelle bambine si sono trovate sul quest’auto”.

Purtroppo, le parole “maternità surrogata” e “scandalo” si usano più spesso insieme in Ucraina. Vi ricordiamo che la coppia americana Jeanette Runyon and Michael Woolslayer aver rischiando di realizzare il programma di maternità surrogata in Ucraina non possono ritirare la sua figlia “surrogata” Vittoria da tre anni. Il governo di Ucraina ce la ritiene contro la legge. Aver perso la sua figlia in un incidente automobilistico, i coniugi si rivolgonoi alla clinica di procreazione  più famosa in Ucraina. Dopo alcune prove fallite del trasferimento di embrioni i dottori gli offrono i servizi di una mamma surrogata della banca dati  della clinica. La loro bambina è nata un po’ più presto il tempo determinato. Jeanette è riuscita a venire a Kiev solo tre giorni dopo la nascita della bambina. La differenza tra le date porta al fatto che il governo accusa la donna americana del commercio di bambini e la arresta. La piccola Vittoria è data a una famiglia ucraina.

Il primo caso quando un mamma surrogata ha rinunciato a dare il bambino ai suoi genetori legali è sucesso anche in Ucraina.

Servizio informazioni del sito surrogacy.ru

 

Notizie  

Serve una mamma surrogata? Siete interessati alla fecondazione in vitro e alle pratihe di PMA nei centri di riproduzione a Mosca? Come stipulare legalmente un contratto di maternita surrogata? Nel nostro sito troverete tutto questo e molto altro ancora!
Maternita surrogata